Raccolta differenziata
Rifiuti: + Riciclaggio = - Bolletta PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Marzo 2018 12:44

vetro

UN RICICLAGGIO NON REALIZZATO CORRETTAMENTE COMPORTA UN AUMENTO DELLE NOSTRE BOLLETTE.

 

Per esempio il riciclaggio del vetro è un problema tuttora presente, anche dopo oltre 20 anni di raccolta di questo materiale.

A volte non si ricicla adeguatamente il vetro inserendo nei bidoni, inconsapevolmente, anche materiali che ad occhio sembrano vetro, ma in realtà non lo sono.

 

 

La raccolta differenziata del vetro infatti consente di ridurre il numero di rifiuti destinati alla discarica, di abbattere i costi economici e sociali legati allo smaltimento, di ridurre il consumo di risorse naturali, di diminuire gli effetti dannosi derivanti dall’attività estrattiva, di ridurre i consumi di energia e quindi le emissioni di gas serra del processo produttivo, gas che poi ci troviamo a respirare.

Leggi tutto...
 
Pieve Comune "Riciclone" e "Rifiuti free" 2013 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Febbraio 2014 00:00

Comune riciclone 2013Pieve di Soligo si conferma anche per il 2013 tra i comuni virtuosi d'Italia meritando ancora una volta l'appellativo di "riciclone" e salendo in ottava posizione a livello nazionale tra i comuni con più di 10.000 abitanti.

 

Legambiente, per la predisposizione del dossier 2013, quest'anno è andata a “rovistare” nel sacco della spazzatura dei migliori comuni e si è accorta che sono 330 quelli che hanno prodotto meno di 75 chilogrammi a testa di rifiuto secco indifferenziato in un anno.

Questi comuni sono stati quindi definiti “rifiuti free”, comuni a bassa produzione di immondizia e ad alta raccolta di materiali.

Il comune di Pieve di Soligo, con i suoi soli 49,66 kg/anno/procapite di rifiuto secco indifferenziato, si è ben merito anche il nuovo appellativo.

Leggi tutto...
 
E' partita la raccolta tappi a Pieve di Soligo PDF Stampa E-mail
Mercoledì 08 Maggio 2013 00:00

 

cuore-con-tappiIl progetto “STAPPA... LA VITA!” per la raccolta e riciclo dei tappi in plastica e delle lattine in alluminio, finalizzata al sostegno delle iniziative della nota Associazione O.N.L.U.S. “Lotta contro i Tumori Renzo e Pia Fiorot”, che opera da anni anche nel nostro territorio, è stato, dai volontari e in questi ultimi giorni, finalmente attivato anche nelle scuole aderenti del Comune di Pieve di Soligo.

 

Per contribuire concretamente, senza alcun impegno economico, al sostegno di importanti progetti di solidarietà tutti siamo invitati a non "buttare" più i tappi in plastica nel sacco blu assieme a bottiglie, flaconi e barattoli, ma a consegnarli in uno dei punti di raccolta attivi al momento:

 

Località

Scuola

Indirizzo

BARBISANO

ASILO NIDO "LATTE E MIELE" 

VIA FLEMMING 1 

BARBISANO

SCUOLA MATERNA "SAN GIUSEPPE"

VIA CANONICA 11

BARBISANO

SCUOLA PRIMARIA "DON MILANI"

VIA KENNEDY 17

PIEVE DI SOLIGO

SCUOLA MATERNA "ELEFANTE BLU"

VIA GRAMSCI 4

PIEVE DI SOLIGO

SCUOLA PRIMARIA "CONTA'" 

CAL SANTA 22

PIEVE DI SOLIGO

COLLEGIO VESCOVILE BALBI-VALIER

VIA SARTORI 47 

PIEVE DI SOLIGO

ISTITUTO SUPERIORE I.S.S. "MARCO CASAGRANDE"

VIA STADIO 7

SOLIGHETTO

SCUOLA PRIMARIA "PAPA LUCIANI"

VIA BRIGATA CADORE 2

 

Leggi tutto...
 
Pieve Comune Riciclone 2012 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 20 Febbraio 2013 00:00

Attestato_2012Pieve di Soligo si conferma anche per il 2012 tra i comuni virtuosi d'Italia meritando l'appellativo di "riciclone".

 

Per il 2012  si  doveva  raggiungere  quota  65%  di  raccolta differenziata  dei  rifiuti  raccolti  nel  corso  del  2011,  finalizzata  al  recupero  di materia.

Se la soglia minima di raccolta differenziata finalizzata al recupero, è la condizione per essere considerato “riciclone” da Legambiente, la classifica viene determinata dall’Indice di Buona Gestione che rappresenta l’insieme di azioni intraprese dal comune per governare i rifiuti prodotti dai cittadini: viene considerata la produzione totale di rifiuti pro capite (e quindi le azioni di riduzione), la separazione di rifiuti pericolosi, i metodi di raccolta e l’efficienza del sistema. In poche parole: la sostenibilità ambientale, sociale ed economica del servizio.

 

I nostri cittadini, con il 75,4% di raccolta differenziata, sono quindi parte attiva nel recuperare materiali da destinare alla produzione di nuovi beni e nell'abbattere le emissioni di gas climalteranti, permettendo al comune di restare al passo con la parte migliore d’Europa, confermandosi a livello nazionale tra i comuni più attenti alla gestione dei rifiuti.

Leggi tutto...
 
Stappa... la vita! - La raccolta tappi a Pieve PDF Stampa E-mail
Giovedì 14 Febbraio 2013 18:08

cuore-con-tappiLa raccolta di tappi in plastica a favore di iniziative sociali da parte del mondo associazionistico sarà d’ora in poi organizzata in collaborazione tra C.I.T., S.A.V.N.O. s.r.l. e, per il Comune di Pieve di Soligo, l’Associazione O.N.L.U.S. “Lotta contro i Tumori Renzo e Pia Fiorot”.

E’ in partenza infatti il progetto “STAPPA... LA VITA!”, un’iniziativa di raccolta e riciclo dei tappi in plastica e delle lattine in alluminio finalizzata al sostegno delle iniziative della nota Associazione che opera da anni anche nel nostro territorio.

Quindi i tappi di plastica, non buttiamoli più nel sacco blu assieme a bottiglie, flaconi e barattoli. Perché con quei tappi si potrà contribuire concretamente, senza alcun impegno economico, al sostegno di importanti progetti di solidarietà.

Leggi tutto...
 
Pieve al 1° posto nella raccolta di abiti usati PDF Stampa E-mail
Giovedì 27 Settembre 2012 12:21

Contenitore_di_HUMANAper_la_raccolta_degli_abiti_usati_di_HUMANAL’Amministrazione pievigina si è classificata al PRIMO POSTO fra 700 Comuni di tutta Italia, per la raccolta degli abiti usati.

Giovedì 27 settembre, a Pregnana Milanese (MI), l’Amministrazione comunale di Pieve di Soligo è stata infatti premiata all’HUMANA People to People DAY 2012, per l’impegno del suo Comune e per la generosità dimostrata nel 2011 dei suoi concittadini che hanno donato una media di 2,12 chili di abiti usati.

Leggi tutto...
 
Raccolta differenziata nei cimiteri cittadini PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Agosto 2012 07:27

RD_cimitero_SolighettoNel mese di luglio è pervenuta da un cittadino all'Amministrazione una comunicazione che metteva in luce come i rifiuti cimiteriali non seguivano le stesse regole di smistamento di quelli soggetti alla raccolta differenziata "porta a porta spinto" che avviene a domicilio, e ne chiedeva una spiegazione aggiungendo dei validi consigli.

Leggi tutto...
 
C'è vetro e vetro PDF Stampa E-mail
Giovedì 16 Agosto 2012 07:42

vetroIMPARA LA DIFFERENZA, FAI LA DIFFERENZIATA

Una lampadina, un bicchiere di cristallo, una pirofila in pyrex, una tazzina in ceramica. Tutti oggetti che sembrano vetro, ma che hanno invece caratteristiche assolutamente non compatibili con la raccolta differenziata degli imballaggi in vetro, alla quale sono però spesso associati.
Il risultato di questo equivoco è che l’impegno di civiltà dei cittadini nel partecipare alla raccolta differenziata viene vanificato: nel 2009, un camion su cinque di rottame di vetro, ritirato da CoReVe (è il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro prodotti sul territorio nazionale), è tornato in discarica – invece di concorrere al riciclo – proprio per la presenza massiccia di oggetti "falsi amici" del vetro".

Per maggiore chiarezza scarica la cartolina di CoReVe sui "falsi amici" del vetro (pdf - 704 kB).

Leggi tutto...
 
Stop alle discariche - Arrivano i pannolini compostabili PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Luglio 2012 08:47

pannolini_Il C.I.T. - Consorzio Bacino TV1 e S.A.V.N.O. s.r.l., gestori del servizio R.S.U. nel Comune di Pieve di Soligo,  avviano nel territorio del nostro bacino un progetto sperimentale per il conferimento dei pannolini nell’umido. A settembre parte il test su 156 bambini da 0 a 3 anni del progetto Regionale Nidi In Famiglia.

(Dal sito http: / / www . savnoservizi . it )

 

Conegliano, 5 luglio 2012 – 42 bidoni di rifiuto secco non riciclabile pieni, che impilati raggiungerebbero un altezza pari a circa 38 metri. È la quantità di pannolini prodotta in media da un bimbo nei primi 3 anni di vita. Un volume di rifiuto pari a 1 tonnellata e 600 chili di rifiuto secco non riciclabile che rimane nelle discariche italiane per almeno 300-600 anni. Un dato significativo se si considera che di media un abitante del Bacino TV1 produce circa 55 chili di rifiuto secco non riciclabile all’anno (dato 2011).

Leggi tutto...
 
Raccolta differenziata della Carta a Pieve PDF Stampa E-mail
Giovedì 19 Luglio 2012 13:49

8._cartaCon il "XVII Rapporto sulla raccolta differenziata di carta e cartone" sono stati presentati da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), presso la Camera dei Deputati, i risultati di raccolta, riciclo e recupero di questi materiali in Italia per l'anno 2011.

 

Gli italiani raccolgono circa 51 chilogrammi di carta e cartone a testa (50,6 kg) all'anno.

 

Pieve di Soligo ha ottenuto un risultato migliore della media nazionale (54,33 kg/abitante), con un incremento rispetto al 2010 del 3,2%, nonostante la contrazione dei consumi dovuti alla crisi economica .

Leggi tutto...
 
Pannelli fotovoltaici: attenzione alla garanzia di riciclabilità PDF Stampa E-mail
Lunedì 09 Luglio 2012 07:33

Tetto_fotovoltaicoChi vuole installare un pannello solare dal 1° luglio (pochi i mesi di transizione) deve chiedere il certificato che attesta che il produttore del pannello garantisce la completa gestione a fine vita dei moduli fotovoltaici installati sugli impianti. E' un documento indispensabile senza il quale non si potrà accedere agli incentivi del Gestore dei Servizi Energetici (G.S.E.).

 

 

 

 
Via dalle discariche i pannolini per bambini PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Aprile 2012 09:13

pannolini_SAVNO FIRMA L’ACCORDO PER UN PROGETTO SPERIMENTALE DI RICICLO

Il Presidente di SAVNO, Riccardo Szumski, ha siglato a Pescara presso la sede di Fater s.p.a., azienda produttrice in Italia dei pannolini Pampers, il protocollo d’intesa per il riciclo dei pannolini usati per bambini nei comuni serviti da SAVNO.

Leggi tutto...
 
Piatti e bicchieri vanno nella plastica PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Aprile 2012 08:07

thumb_Stoviglie__128559955819._plastica-lattineDAL I MAGGIO ANCHE PIATTI E BICCHIERI IN PLASTICA SARANNO RACCOLTI CON LA PLASTICA RICICLABILE SOLO SE PULITI

E’ vero, dal 1 maggio in tutt'Italia piatti e bicchieri di plastica, purché puliti, potranno essere conferiti nel contenitore per la raccolta degli imballaggi in plastica (sacchetto blu nel nostro caso). SONO ESCLUSE dall'importante cambiamento LE POSATE USA E GETTA IN PLASTICA che dovranno continuare ad essere conferite nel secco non riciclabile.

Leggi tutto...
 
Pieve Comune Riciclone 2011 PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Agosto 2011 00:00

Attestato_2011Per  essere  “ricicloni”  quest’anno  si  doveva  raggiungere  quota  60%  di  raccolta differenziata  dei  rifiuti  raccolti  nel  corso  del  2010,  finalizzata  al  recupero  di materia. Legambiente ed il Ministero dell'Ambinete volevano premiare solo quei comuni che avessero saputo superare gli obiettivi indicati dalla Legge (Finanziaria del 2007) che imponeva già l’obiettivo del 50% per il 2009 e del 60% per il 2011. nessuna indulgenza per le regioni meridionali  in  emergenza  (che  pure  presentano  lodevolissime  eccezioni), nessuna neppure per le grandi città (che in Italia - chissà perché - si teorizza refrattarie al riciclo).
Ci si poteva aspettare aspettava un notevole ridimensionamento numerico dei virtuosi, ma così non è stato: il popolo dei ricicloni è comunque numeroso: 1.290 comuni italiani (per un totale di 8.136.837 abitanti pari al 13,4% della popolazione italiana) hanno infatti superato l’asticella stabilita. Se a questi si aggiungessero i 448 che hanno  superato  il  50%  di  raccolta  differenziata,  arriveremmo  alla  quota  di 1.738 comuni che sono a posto con la legge dello Stato.

Comparando inoltre le presenze nelle graduatorie degli ultimi tre anni abbiamo constatato che ben 731 comuni possono considerarsi lo “zoccolo duro” del concorso, comparendo sempre nelle classifiche.

Pieve di Soligo, sicuramente al passo con la parte migliore d’Europa, è sempre parte di questo gruppo di virtuosi, confermandosi a livello nazionale tra i comuni più attenti alla gestione dei rifiuti.

 

Per scaricare il Dossier Comuni Ricicloni 2011

 

 

 

 
Raccolta differenziata verso l'80% PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Giugno 2011 08:04

8._carta9._plastica-lattine10._vetro80%: sono i  numeri dell'eccellenza.

Il Consorzio per i servizi di Igiene del Territorio Bacino TV1 (C.I.T.), costituito da 44 comuni della Sinistra Piave (313.000 abitanti), il 25 giugno 2011 ha festeggia con i Comuni il superamento della soglia dell’80% di raccolta differenziata,  con notevoli miglioramenti nella qualità del materiale raccolto.

Il comune di Pieve di Soligo è stato premiato per aver attivamente contribuito attivamente al raggiungimento di tale traguardo:

Attestatazione conferita

 

 

 

 
Il Differenziario SAVNO PDF Stampa E-mail
Giovedì 07 Luglio 2011 08:25

bannervocSAVNO s.r.l. pubblica il nuovo "Differenziario", un piccolo breviario che vuole facilitare la raccolta differenziata dei cittadini dissipando i dubbi che ogni giorno nascono davanti alla necessità di smaltire correttamente i propri rifiuti.

Leggi tutto...
 
Rifiuti Solidi Urbani PDF Stampa E-mail

RIFIUTI

La gestione ed il controllo del servizio di raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani (R.S.U.) e la gestione dell’Ecocentro (o Centro Attrezzato per la Raccolta Differenziata - C.A.R.D.)  sono affidate al Consorzio per i servizi di Igiene del Territorio del Bacino TV1 (C.I.T.), che si avvale operativamente della Società controllata S.A.V.N.O. s.r.l.

Pertanto ogni richiesta di informazione, segnalazione o lamentela su tali servizi deve essere effettuata agli uffici competenti di S.A.V.N.O. s.r.l.

 

Sono inclusi negli R.S.U. le seguenti tipologie di rifiuti:

 

- Rifiuti domestici, anche ingombranti, provenienti da locali e luoghi adibiti ad uso di civile abitazione;
- Rifiuti non pericolosi provenienti da locali e luoghi adibiti ad usi diversi da quelli del primo punto, assimilati ai rifiuti urbani per qualità e quantità;
- Rifiuti provenienti dalla pulitura delle strade;
- Rifiuti di qualunque natura o provenienza, giacenti sulle strade ed aree pubbliche o sulle strade ed aree private comunque soggette ad uso pubblico o sulle spiagge marittime e lacuali e sulle rive dei corsi d'acqua;
- Rifiuti vegetali provenienti da aree verdi, quali giardini, parchi e aree cimiteriali;
- Rifiuti provenienti da esumazioni ed estumulazioni, nonché gli altri rifiuti provenienti da attività cimiteriale.

 

Come gestire i propri rifiuti

C.A.R.D.

Regolamenti Consortili per la gestione dei rifiuti

 

Per scaricare il CALENDARIO dei servizi porta a porta e per l'indertificazione delle diverse zone per la raccolta del vetro indicate dal calendario visita il sito web di SAVNO s.r.l. nella sezione dedicata al Comune di Pieve di Soligo oppure vedi pagina 3 del calendario stesso. 

 

 

 

 

 
Toner e cartucce esausti PDF Stampa E-mail

cartucceinchiostro4_500Restituendo i materiali di consumo usati, questi vengono trasformati in materie prime per altri impieghi industriali.

Quando i materiali di consumo sono esauriti, sarà sufficiente seguire le semplici istruzioni fornite in queste pagine.

CIT e SAV.NO in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Il Grillo” hanno attivato un nuovo servizio di raccolta e recupero di cartucce esauste di stampanti.

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Marzo 2018 09:59
Leggi tutto...
 
Smaltimento frigoriferi, televisori, computer e vecchi elettrodomestici PDF Stampa E-mail

benismaltimento_120

Con l'applicazione del D.Lgs 151/2005 viene introdotto il principio del "vuoto a rendere" che prevede che tutte le Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE), quali ad esempio computer, televisori, lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, condizionatori, fotocopiatori, radio, phon, e simili, giunti a fine vita debbano essere smaltiti tramite un apposito piano di raccolta differenziata e successivo riciclaggio.

 

Ciò obbliga i produttori ad attrezzarsi per il ritiro dei Rifiuti da AEE (RAEE) nel momento in cui il consumatore fa un nuovo acquisto. Tali merci verranno raccolte presso i rivenditori o nelle piazzole ecologiche comunali e poi avviate al riciclaggio.

 

Alla luce di quanto definito del predetto Decreto e dall'avvio dell'applicazione dell'Eco-contributo da parte dei Consorzi dei Produttori, i cittadinidel Comune di Pieve di Soligo potranno recarsi al CARD Comunale e smaltire  gratuitamente i propri RAEE.

 

 

 
Dove vanno buttate le lampade esauste PDF Stampa E-mail

Lampade ad incandescenza

         

Lampade a fluorescenza

          

Tubi a fluorescenza

         

Tubi al neon

lampadina

 

lampade_fluorescenti

 

neon

 

lampade_neon

                                                              

Questi tipi di lampade, a fine vita, vanno conferite separatamente come segue:

 

- Lampada ad incandescenza (lampadina) va conferita con il rifiuto secco indifferenziato.

 

- Lampada a fluorescenza, detta anche "a risparmio energetico" ed il Tubo a fluorescenza, vanno conferiti presso il Centro Attrezzato per la Raccolta Differenziata (C.A.R.D.), detto anche "'isola o piazzola ecologica", in cal Bruna, vicino al magazzino comunale, dove sono presenti gli appositi contenitori per la raccolta di questo rifiuto, oppure vanno riconsegnate gratuitamente al proprio rivenditore in occasione dell'acquisto di una nuova apparecchiatura equivalente.

 

Per gli installatori professionali di lampade è attivo un servizio specifico.

 

Ulteriori interessanti informazioni sono visibili sul sito di Ecolamp.

 

Leggi tutto...