Non fare rifiuti
Festa del Baratto a Refrontolo PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Luglio 2016 10:40

Pieve - Mercatino usatoMercoledì 20 luglio 2016, dalle ore 18.00 alle ore 21.30, presso la Piazza Francesco Fabbri del Comune di Refrontolo, in occasione della locale Festa Patronale di Santa Margherita, si terrà la 2^ Festa del Baratto.

 

Il riuso e lo scambio sono amici della famiglia.

 

Per scaricare il volantino clicca qui.

Leggi tutto...
 
Mercatino Solidale dell'Usato - Incontro con Padre Andrea Torresan PDF Stampa E-mail
Martedì 20 Ottobre 2015 00:00

Pieve_-_Mercatino_usato

I volontari del MERCATINO SOLIDALE DELL’USATO di Pieve di Soligo invitano tutti sabato 24 ottobre 2015 alle ore 20.30 presso la sala parrocchiale di Pieve di Soligo (vicino al Cinema Careni) ad una serata di testimonianza di Padre Andrea Torresan, missionario da più di vent’anni a Ticllos, sulle Ande peruviane.

E’ un’importante occasione per sentire e vedere come vengono concretamente utilizzate le offerte raccolte durante tutti i Mercatini finora realizzati dal gruppo OPERAZIONE MATO GROSSO (O.M.G.), che opera nel Comune di Pieve di Soligo come ASSOCIAZIONE S. DAMIANO O.N.L.U.S.

Leggi tutto...
 
Festa del Baratto 2014 a Barbisano PDF Stampa E-mail
Lunedì 08 Settembre 2014 00:00

Associazione_MagalAnche quest'anno l'Associazione "Magalù" - Gruppo di Acquisto Solidale, ripropone Domenica 14 settembre 2014, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, presso l'Area Polifunzionale di Barbisano, l'annuale FESTA DEL BARATTO.

Novità di quest'anno per il divertimento di piccoli, tempo permettendo, saranno un laboratorio “elaborazione bici” e una dimostrazione di monociclo.

L'iniziativa si propone di conseguire i seguenti obiettivi:

- creare uno spazio di incontro per i cittadini,

- creare un'occasione di dialogo e confronto su aspetti di interesse comune,

- sensibilizzare ad uno stile di consumo sobrio, al riciclaggio e al riutilizzo.

 

Locandina (pdf - 143 kB)

 

Leggi tutto...
 
Abbandoniamo i rifiuti o le brutte abitudini? PDF Stampa E-mail

Locandina - Abbandono rifiutiE' iniziata la nuova campagna promossa dagli Assessorati all'Ambiente di Pieve di Soligo e Refrontolo per invitare a non abbandonare i rifiuti lungo le pubbliche vie.

 

 Gli abbandoni di rifiuti, lungo le strade e in aree aperte, sono fenomeni purtroppo in crescita.
La grandissima parte dei rifiuti che si trovano abbandonati sono di tipologie (plastica, carta, umido, vetro, lattine) per le quali agli utenti  non sono attribuiti costi aggiuntivi per il conferimento e smaltimento, rispetto a quanto già pagato con la Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.) a SAVNO.


Il loro abbandono lungo le strade quindi non è giustificabile da un tentativo illecito di risparmiare, ma è dovuto solo alla pigrizia di parte dei nostri cittadini e alla loro disinformazione.

Troppo pochi sono coloro che leggono con attenzione le informazioni contenute nell'Eco-calendario che viene consegnato a mezzo posta a tutte le utenze e/o si informano attraverso ufficio Ambiente e l’Ecosportello SAVNO.

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Marzo 2018 09:53
Leggi tutto...
 
Serata sulla Banca del Tempo a Barbisano PDF Stampa E-mail
Giovedì 13 Marzo 2014 00:00

Associazione_MagalCon piacere si segnala che l'Associazione "Magalù" - Gruppo di Acquisto Solidale, già organizzatrice dell'annuale FESTA DEL BARATTO, propone Sabato 22 marzo 2014, alle ore 20.30, presso la sala parrocchiale di Barbisano, una serata pubblica e gratuita di promozione della BANCA del TEMPO.

Tra le varie altre iniziative promosse per la serata ci sarà anche l'occasione per barattare libri e sementi per la nuova stagione.

Leggi tutto...
 
Riduciamo i rifiuti - Il Mondo ringrazia PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Febbraio 2012 13:10

Immagine_I_paginaE' iniziata la nuova campagna promossa dall'Assessorato all'Ambiente per invitare tutti ad allungare la vita dei beni che usiamo.

 

L’impatto ambientale e sociale dei rifiuti che vengono prodotti e dei loro effetti sull’uomo e sull’ambiente (inquinamento diffuso, effetto serra, buco dell’ozono, piogge acide e torrenziali, ecc...) inducono a riflettere sulla necessità di intervenire, ciascuno nella propria quotidianità, su più fronti e con maggiore attenzione ai consumi e agli acquisti.

E’ indispensabile una riflessione sui bisogni dell’uomo che originano i consumi affinché ognuno, nel suo ruolo, possa essere attore del cambiamento verso la sostenibilità e dunque verso scelte che interroghino ognuno sulle conseguenze del proprio agire.

I dati relativi alla produzione annua di rifiuti evidenziano che in Comune di Pieve di Soligo ne vengono prodotti circa 400 Kg per abitante.

Leggi tutto...
 
Per usare meno carta negli uffici PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Dicembre 2011 18:16

8._carta10 BUONE AZIONI AMBIENTALI PER LIMITARE L’USO DI CARTA NEGLI UFFICI

In linea con quanto sancito dall’art. 51 della Legge Regionale 21.01.2000, n. 3, che reca “Disposizioni per l’uso della carta riciclata negli enti pubblici, anche economici, della Regione”, vengono promosse 10 azioni volte a contenere la produzione di rifiuti costituiti da materiale cartaceo che possono valere per tutti gli uffici.

Ecco cosa Allegato A alla D.G.R. n. 169 del 22.02.2011 suggerisce:

Leggi tutto...
 
Mercatino Solidale dell'Usato PDF Stampa E-mail
Martedì 30 Agosto 2011 12:23

Pieve_-_Mercatino_usato

RIPARTE L'ATTIVITA' CON IL MERCATINO DI DOMENICA 28.02.2021

 

NON BUTTATE LE VOSTRE COSE VECCHIE !!!

POSSONO ESSERE RI-UTILIZZATE AL...

 …MERCATINO SOLIDALE DELL’USATO

che si tiene l’ultima domenica di ogni mese, dalle 9.30 alle 13.00, in cal Bruna, presso il Magazzino Comunale di Pieve di Soligo.

 

 

 

 

Leggi tutto...
 
Nell’Unione Europea vengono buttati ogni anno 180 chili a persona di cibo PDF Stampa E-mail

umido1E’ quanto evidenziato nella relazione  "Preparatory Study on Food waste across EU 27. DG ENV, 2009” redatta a ottobre 2010 da Bio Intelligence Service s.a.s per conto della Commissione Europea.

Sono 89 milioni di tonnellate di rifiuti all’anno prodotte per il 43% dalle famiglie. Le altri fonti di questo rifiuto sono nell’ordine: la produzione (39%), la ristorazione (14%), il commercio all’ingrosso e al dettaglio (4%).

Il grande contributo delle famiglie può essere dovuto all’eccesso di acquisti , ad informazioni inadeguate in etichetta in relazione alle date di scadenza, alla preparazione di più cibi di quanti possono essere consumati o a inadeguate strutture di conservazione.

Questo spreco rappresenta una perdita totale media per famiglia di circa 565 Euro all’anno.

I rifiuti alimentari hanno conseguenze sull’ambiente significative. Lo studio stima che sono responsabili di 170 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno, pari al 3% delle emissioni complessive nell’Unione Europea nel corso del 2008.

 Poiché molti rifiuti domestici sono evitabili, le misure per ridurli potrebbero far diminuire le emissioni dell’1%.

Siamo pertanto tutti invitati a dei comportamenti responsabili anche in relazione a questi aspetti.

 

 

 

 
A proposito di... compostaggio domestico.. PDF Stampa E-mail

compost41A proposito di...compostaggio domestico (pdf - 2,93 MB).

Manuale pratico per il recupero degli scarti organici prodotti in ambito domestico

Progetto e realizzazione a cura del Centro Agroambientale - ARPAV, Osservatorio Regionale per il Compostaggio - 2003.