Tecniche di mitigazione del gas Radon Stampa
Venerdì 16 Dicembre 2011 10:04

radon_2A seguito dell'estensione della campagna di monitoraggio del gas radon promossa dalla Direzione per la prevenzione della Regione del Veneto e realizzata da ARPAV si sono evidenziati casi di superamenti dei limiti sanitari stabiliti dalla normativa nazionale in diversi edifici anche nel comune di Pieve di Soligo.

Considerando che le conoscenze sulle tipologie di interventi da attuare allo scopo di mitigare o bonificare la presenza del gas radon sono ad oggi poco diffuse, ARPAV giovedì 15.12.2011 ha proposto una specifica offerta formativa sull'argomento coinvolgendo esperti del settore.

A proposito degli interventi tenuti dai relatori si presenta di seguito del materiale informativo su alcuni degli argomenti trattati:

 

 radon_image

- Tecniche di mitigazione e prevenzione - Giovanni Zannoni Università degli Studi di Ferrara

(dal sito dell'Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 Medio Friuli della Regione Friuli Venezia Giulia http://portale.ass4.sanita.fvg.it)

 

- Linee Guida per le misure di Radon in ambienti residenziali - APAT

(dal sito dell'Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e per i servizi Tecnici http://www.apat.gov.it)

 

- Rilascio di radon: problematiche di rilevamento e valutazione dei fattori di rischio - Dottorato di ricerca in Scienze della Terra Rossetti Marta anni 2006-2008

(dal sito Archivio Istituzionale ad Accesso Aperto dell'Università degli Studi di Ferrara http://eprints.unife.it)

 

- Piano Nazionale Radon 2002 - Ministero della Salute

(dal sito dell'Istituto Superiore di Sanità http://www.iss.it)

 

- Indagine regionale per l'individuazione delle aree ad alto potenziale di radon nel territorio veneto 2000 - ARPAV

(dal sito dell'Agenzia Regionale per la Prevenzione e protezione Ambientale del Veneto http://www.arpa.veneto.it)

radon_1